Sharia: la legge con cui giocano i talebani
Sharia: la legge con cui giocano i talebani

Sharia: la legge con cui giocano i talebani

È un raggiro spirituale, un gioco di mente ed interpretazione, la Sharia non è nulla di ispirato spiritualmente. È un campo in cui il pascolare diventa sublime, in quanto ognuno può scegliersi l’erba che gli piace di più o crearsela. Ma stiamo ai fatti, chiunque abbia letto il corano sa, se è una persona con ampia struttura religiosa e spirituale, che è una grossa bufala.

La Sharia è qualcosa di realmente legata allo spirito?

Da sempre i loro ayatollah se ne servono per manovrare mentalete e spiritualmente gruppi di persone. Gli ayatollah hanno tutti una loro scuola religiosa dove formare altri ayatollah, e dove insegnano la loro visione del corano. L’islam diventa così una spiritualità interpretativa anche se apparentemente legata ad una struttura solida e tradizionalista. In realtà di definito c’è sono la supremazia dell’uomo e l’abbattimento totale della donna. Questi sono gli unici fondamenti stabili, di una religione che diventa legge quando cade in mano di persone che sanno come manovrarla. Sembrano pastori di pecore, ma in realtà gli ayatollah vengono quasi tutti, da formazioni culturali occidentali. Una volta tornati in patria, con la benedizione USA, francese o inglese, e con una laurea in ingegneria o psicologia con tanto di master, riprendono i loro abiti da burini, e cominciano,attraverso le loro scuole a manovrare le persone. Questa è la Sharia! Ma per i più esigenti cerchiamo di approfondire in modo distaccato.


Enamullah Samangani invita le donne ad entrare al governo: propaganda mediatica od effetto placebo?


Il suo profilo

Partiamo da un presupposto: non è una religione che si basa soltanto su un’unica interpretazione delle sacre scritture. Nei Paesi islamici esistono diverse interpretazioni del Corano, il libro con le rivelazioni di Allah a Maometto, e della Sunna, l’insieme degli atti e dei detti di Maometto. Le milizie che hanno conquistato l’Afghanistan si ispirano a una forma radicale dei precetti religiosi che vanno a stabilire anche principi penali e scale di accettabilità nelle azioni quotidiane. Essenzialmente si parla di interpretazione applicata alla società, ognuno può fare la sua. E questi caprai, non solo schiavizzano e uccidono la donna, ma con lei tutto ciò che è diverso dalla tradizione. Questa gente vive solo per ampliare le ricchezze degli ayatollah che li guidano, e degli sceicchi che li foraggiano, per non dimenticare gli USA, Francia e Inghilterra. Questo è il mondo dei talebani.

Un commento

  1. Pingback:Talebani, Isis, Hamas, Al Qaida: il nostro terrorismo? - Il Grillo Quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.