La prima ufficiale della stagione, senza Pedro
La prima ufficiale della stagione, senza Pedro

La prima ufficiale della stagione, senza Pedro

Oggi 19 agosto 2021 ALLE 19:30 la Roma apre la stagione, con la prima partita ufficiale, come la prima italiana. Sarà una partita di play-off di Conference league, contro il Trabzonspor, squadra attuale dell’ex Roma Bruno Peres. Quindi sarà la partita ufficiale della Roma in questa competizione. Il ritorno si giocherà il 26 agosto alle 19:00.

La prima ufficiale senza Pedro, Perchè?

In questi ultimi giorni non si è fatto altro che parlare principalmente del calciomercato visto che stiamo agli sgoccioli. Dopo la cessione di Edin Dzeko, cosa che oramai si pensava da anni, arriva anche quella di Pedro. La squadra che riceverà il giocatore sarà proprio la rivale Lazio. Lo scambio di giocatori tra queste due squadre non avviene da molto tempo. Esattamente dal 1979 con Franco Cordova che per dispetto andò alla Lazio. Pedro non ha bellissimi rapporti con l’allenatore portoghese e lui stesso non lo vuole in rosa. Con Sarri invece, neo allenatore della Lazio, si trova molto bene. Considerando che quando allenava il Chelsea in squadra c’era anche Pedro e insieme vinsero l’Europa League. L’attaccante, spagnolo, quindi, passa in biancoceleste a 0 a titolo definitivo. Nessun corrispettivo economico e questo per i giallorossi è solo una liberazione di un ingaggio importante.

Non bisogna sottovalutare l’avversario

Come dice Mou, bisogna giocare come se fosse una partita di Champions League. Considerando che l’altra squadra ha già avuto esperienze europee come la Roma negli anni scorsi. La società, per come sta lavorando meriterebbe solamente un inizio da sballo, un inizio molto positivo. La partita si giocherà però senza Chris Smalling e Gonzalo Villar ma la squadra ha disposizione molti giovani promesse della primavera. Mou potrebbe inserirli ad un certo punto della partita per farli anche esordire in una partita europea. Se la Roma si concentra su questa partita e ottiene un buon risultato può giocarsi il ritorno con più tranquillità. Ed ha le qualità per farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.