Mattarella: “vaccinarsi un dovere, libertà si misura con quella degli altri” (propaganda)
Mattarella: “vaccinarsi un dovere, libertà si misura con quella degli altri” (propaganda)

Mattarella: “vaccinarsi un dovere, libertà si misura con quella degli altri” (propaganda)

E’ in questo momento che mi vengono i brividi, quando anche uno come il Presidente della Repubblica italiana Mattarella, parla mistificando la verità. A me dispiace di doverlo attaccare, ma utilizzando quelle parole, si allinea con altri cialtroni che vogliono ingannare i cittadini.

Mattarella dice la verità?

Mattarella dice la verità che oggi fa comodo ai pochi. In realtà la combinazione vaccini = guarigione o protezione, non solo non esiste, ma in questo momento è una strada estremamente forzata che sembra non portare a nessun risultato sostanziale. Perchè dico così? Partiamo dal presupposto che io non sia un complottista ma un realista. Basandoci su questo elemento, posso dire che la maggior parte dei dati forniti, sia in misura di contagi che in quell di tipologia di elemento contagiato è falsa. Molte documentazioni sono falsificate, come spesso i risultati dei test, che spesso vengono alterati da reagenti che modificano il risultato. tra qualche giorno uscirà uno studio molto dettagliato sul raggiro del Covid (nel rispetto degli accordi presi non dirò chi lo ha condotto). Ovviamente queste persono non mirano a smascherare il Covid come virus inesistente, in quanto sappiamo benissimo che esiste, ma smascherare la misura con cui è stato usato.

Ma cosa ha detto il Presidente?

Niente di più e di meno di quello che gli hanno fatto dire. “Vaccinarsi è un dovere perché nasce dalla realtà concreta che dimostra che il vaccino è lo strumento più efficace di cui disponiamo per difenderci e tutelare i più deboli. La responsabilità inizia da noi, e la storia ci insegna quante minacce ci siano alla libertà: la sua mancanza in altri luoghi del mondo incide sulla comune convivenza“. No Presidente, la storia ci insegna che raggiri psicologici e sociali sono utili, in quelle condizioni create extra omnes, per manovrare condizioni diventate estreme e non gestibili. Il punto è che la politica globale stava perdendo il contatto dalla realtà. Asfissiata sempre più dalla difficolta di gestire popoli sempre più scontenti, ha cavalcato un’onda anomala creata a tavolino e usata per tappare i buchi della diga. Chi si vaccina non è protetto: una mia amica vaccinata è a casa con il Covid. Molte persone sono a casa con il Covid, e quando ripetono gli esami privatamente, i risultati sono negativi, come mai Signor Presidente? Mi rivolgo a lei perchè con molto coraggio si è fatto garante di una élite strana.

Molti dicono

Molti decerebrati dicono che con il vaccino si può riprendere ma in forma più blanda. Cazzata! La mia amica, come tanti altri è a casa da un mese, Quindi? Come mettiamo questa faccenda? Non sarà che tra tutte le porcate, state iniettando soluzioni placebo per ingannare ancora di più? Non avete avuto tempo per testare il vaccino quindi, o era già semi pronto? (visto che è un’arma da laboratorio), oppure è la più grande formattazione economica della società e delle industrie più esclusive. I rapporti medici che arrivano riferiscono di una alterazione dei dati proporzione Covid/morte. Ciò significa che l’industria sanitaria beneficia in larga scala della dicitura morto con Covid, molto diversa da morto per Covid. Facciamo il punto della situazione: il Covid è di fatto una polmonite intertiziale, ciò significa che tende a paralizzare la parte non membranosa del tessuto polmonare. Di cosa ha bisogno il polmone per non rimanere atrofizzato e creare emboli polmonari nella parete intestiziale? Eparina! Quindi perchè sedate le persone e le intubate? Perchè quelle persone oltre ad avere il Covid hanno anche: cardiopatie dilatative, o aritmiche. Diabete, spesso HIV. Allora fareste prima a dire che quelle persone sono morte per complicazioni legate alla patologia base. Però così dicendo non avreste il bonus di circa 2000 euro per il posto letto legato alla malattia da Covid.

Lo scandaloso atteggiamento di Mattarella

Mattarella riferisce di un rapporto che non è provato, tra il vaccino e l’esponenziale diminuzione dei casi. Forse perchè questa esponenziale diminuzione non esiste visto che i dati sono alterati? Se dichiarate che sono state iniettate settanta milioni di dosi di vaccino, e la popolazione italiana è composta da sessanta milioni circa, dove gioco forza, il 20% è rappresentato da bambini, e dichiarate che è utile una dose per essere protetti e molti ne hanno avuta due, come fa ancora a diffontersi il virus? Ciò significa che tranne qualche caso sporadico, tolti ovviamente i bambini, la popolozaione italiana è quasi tutta vaccinata, quindi, anche i numeri dei contagiati è falso. O meglio non è riferito solo ai non vaccinati, visto che sono quasi estinti. Cioè, si infettano i vaccinati come i non vaccinati, così non suona meglio? Si direi di si, ma detta in questa maniera verrebbe meno il suo annuncio propagandistico. “Vaccinarsi è un dovere… Il vaccino è lo strumento più efficace di cui disponiamo per difenderci e tutelare i più deboli“. Lei è una delusione Presidente Mattarella. lei è cresciuto accanto ad un uomo, suo fratello, che le avrebbe dovuto insegnare il valore della verità. Invece si è fatto vergognosamene ingobbire e ingoiare dal serpente monetario globale. Buona vecchiaia con i suoi fantasmi Signor Mattarella.

Un commento

  1. Pingback:Obbligo vaccinale il no del Governo: "Costa troppo" - Il Grillo Quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.