Bce annuncia: “Il denaro facile sta per terminare”
Bce annuncia: “Il denaro facile sta per terminare”

Bce annuncia: “Il denaro facile sta per terminare”

La Bce ci da il buongiono in questa domenica di agosto, ricordandoci, con estrema franchezza, che il denaro facile sta per terminare. Non lo avevamo messo in dubbio. Infatti il modo elegante di mascherare il problema sembra ormai essere una bordata di notizie inutili sulla situazione afghana, e sul tormentone, sempre efficace, Covid e green pass.

Bce cosa si prepara per banche e clienti?

La realta di questo mega finanziamento europeo sta giundendo galoppando al termine. Se da un lato si è dimostrato o si sta dimostrando una bombola d’ossigeno per le banche italiane, famiglie e imprese, dall’altro potrebbe lasciare qualcuno con il cerino in mano. I soldi per i prestiti in preventivo, potrebbero presto esaurirsi, lasciando un ampia voragine nelle aspettative di chi contava su quei soldi per rilanciare la propria azienda. In tutto questo si spera ce ci sia il famoso controllore di chi controlla, sperando che il tutto non si riveli una bomba nepotistica piuttosto che un recovery economico totale. Con la terza serie di aste di rifinanziamento a condizioni di favore e finalizzate alla concessione di finanziamenti (la cosiddetta Tltro 3) ideate espressamente per contrastare gli effetti della pandemia, la Banca centrale europea ha finora dispensato enormi quantità di denaro facile.

Il rischio immediato

Non sappiamo come si evolverà la situazione pandemica. Non sappiamo neanche come riposizionarsi verso elementi nuovi esplosi nel mondo in quesi giorni. Il punto è che in funzione di tutte queste variabili, il denaro dispensato per, potrebbe magicamente diventare denaro destinato a. Quindi i piani iniziali di prestiti, potrebbero svamparsi in un attimo. Non abbiamo possibilità di prevederlo, ma se la Bce si è esposta è meglio stare in guardia. Solitamente questi sanno le cose prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.