Roma-Trabzonspor: i giallorossi volano ai gironi
Roma-Trabzonspor: i giallorossi volano ai gironi

Roma-Trabzonspor: i giallorossi volano ai gironi

Roma-Trabzonspor finisce 3-0. Con un totale di 5-1, i giallorossi passano il turno approdando nella fase a gironi di Conference League. Il sorteggio ci sarà oggi 27 agosto alle ore 13.30. Mourinho, come ha detto nell’intervista post-partita, è molto contento dell’approccio che hanno i giocatori nelle gare. Se non avesse un buon rapporto con i giocatori sarebbe inutilenallenarsi con loro. Proprio per questo all’interno del gruppo si sta creando qualcosa di speciale e si vede dalle prime tre vittorie ufficiali.

Roma-Trabzonspor: Highlights

Dopo il buon inizio dell’andata e della prima del campionato di Serie A, la Roma si è confermata con un gran tiro di Bryan Cristante da fuori al 20esimo minuto. Il secondo gol arriva nel minuto 65. A segnare è finalmente il tanto atteso Nicolò Zaniolo, che non segnava da luglio 2020 causa infortunio al crociato. L’azione del gol avviene con Zaniolo che parte in profondità e riceve palla. La difende dall’attacco di un difensore e quasi in scivolata batte Cakir. Dopo il gol non festeggia. Solo lacrime di gioia per il trequartista della Roma. Il terzo ed ultimo gol arriva nel minuto 84, chiudendo definitivamente il match, con El Sharaawy. Entrato da soli 6 minuti.

2-0 Roma: Zaniolo cosa ha pensato dopo il gol?

Subito dopo aver messo il pallone in porta Nicolò Zaniolo si è accasciato a terra visibilmente. Nell’intervista post-partita ha detto che in quel momento ha pensato a tutte le cose brutte successe post infortunio. Ma che ora sono svanite. Oltre a dare il doppio vantaggio alla Roma, il gol ha avuto un grande valore simbolico per il ragazzoLa fine dell’incubo e l’inizio della sua rinascita. Sostituito a pochi minuti dalla fine del match, Mourinho è andato verso Zaniolo per dargli il cinque e scherzare con lui. Gli ha regalato una standing ovation dei venticinquemila dell’Olimpico che finalmente ritrovano uno dei più grandi talenti del calcio italiano. Dopo ben 400 giorni il giovane italiano ritrova il gol. L’ultimo è stato contro La Spal nel luglio 2020. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.