Bce: +5% nel 2021 questa è la crescita Eurozona
Bce: +5% nel 2021 questa è la crescita Eurozona

Bce: +5% nel 2021 questa è la crescita Eurozona

La presidente della Bce Christine Lagarde è stata chiara: “Dopo l’inflazione al 3% ad agosto ci aspettiamo un rialzo ulteriore in autunno, ma un calo nel prossimo anno“. 

La Bce gioca tra inflazione e crescita?

Ovviamente il gioco delle parti, e intendo delle singole nazioni ha un ruolo importante in questo momento. Molto è legato a come si useranno i soldi che tano generosamente l’Euro dona a tutti. Ovviamente quando dico generosamente ironizzo, visto che sono già soldi nostri. La Banca centrale europea non tocca i tassi d’interesse fermi, questa è una misura che molti economisti attendevano e ritenevano appropriata. Il tasso principale rimane a zero, il tasso sui depositi a -0,50% e il tasso sui prestiti marginali a 0,25%. Lo comunica la Bce dopo la riunione di politica monetaria. La Bce, per quanto riguarda il 2021 ha alzato la sua stima di crescita, ipotizzando o sperando in un 5%.

E le altre previsioni?

La Bce attraverso la presidente Lagarde, si spinge oltre cercando di ipotizzate che le stime per il 2022 e 2023 resteranno pressoché invariate a 4,6% e 2,1%. Riviste al rialzo anche le stime d’inflazione per l’area Euro per il 2021, 2022 e 2023, portandole rispettivamente a 2,2%, 1,7% e 1,5%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.