Roma-Sassuolo: partita da turnover
Roma-Sassuolo: partita da turnover

Roma-Sassuolo: partita da turnover

Domenica 12 settembre si disputerà Roma-Sassuolo. Questa volta Mourinho è obbligato a fare il turnover visto qualche infortunio e qualche giocatore impegnato in nazionale. Pellegrini con il problema al flessore è ancora in bilico, Zaniolo ha scontrato un piccolo problema di contusione quindi anche lui rischia. Mkhitaryan è tornato dalle partite con la sua nazionale, Armenia, quindi non giocherà per riposarsi. Gli unici titolari confermati sono Rui Patricio tra i pali e Abraham davanti in attacco. L’ultimo può sperare in un esordio all’olimpico al meglio, ossia con un gol. Per ora si pensa ad un attacco formato da Abraham seguito da Carles Perez e El Shaarawy e Zalewski. Ci sarà anche la possibilità di rivedere l’attaccante inglese in coppia con Shomurodov.

Roma-Sassuolo: Abraham sogna il gol all’olimpico

Il calciatore inglese ha subito ricevuto grandi elogi e grande amore da parte dei tifosi grazie anche alle sue iniziali prestazioni. Nell’ultima intervista ha specificato che è contento di stare in un altro paese e fare nuove esperienze. In Inghilterra non voleva rimanere, voleva uscire dalla zona di confort e quindi capire come funziona il calcio nelle altre parti del mondo. Oramai la società romanista può dirsi soddisfatta di avere finalmente trovato l’attaccante che serve da molto tempo. Nonostante la presenza di Dzeko, sempre importante, non riuscivano ad avere sempre il meglio davanti. Con le caratteristiche di questo nuovo giocatore, questi problemi potrebbero essere risolti. In ogni partita è riuscito a fare la differenza creando occasioni importanti e facendo assist. Nell’ultima è riuscito a sbloccarsi facendo il suo primo gol in maglia giallorossa ed il primo in Serie A Tim. Manca, per ora, solo una cosa ad Abraham, ovvero il gol in casa, allo stadio olimpico. Magari davanti la curva sud. I tifosi sono tutti entusiasti di questo giocatore, che ha fatto vedere subito quanto vale. Ora aspettano solo il suo gol per festeggiare finalmente la nuova era di Abraham in giallorosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.