Cosa succede in città? Giorgia Meloni si sfoga: “Eravamo 10mila”
Cosa succede in città? Giorgia Meloni si sfoga: “Eravamo 10mila”

Cosa succede in città? Giorgia Meloni si sfoga: “Eravamo 10mila”

Cosa succede in città? Non è la canzone di Vasco ma lo sfogo di Giorgia. La Meloni si sfoga, anzi s’incazza proprio: “10mila in piazza con FdI e quasi nessun quotidiano ne parla. Dobbiamo fare molta paura“.

Cosa succede in città?

Credo che lo sappiano in pochi. Uno stato di confusione avanzata, ma seriamente avanzata. Un twitter recita: “Un milione di fascisti in piazza del popolo”, poi a chiamarli fascisti ce ne vuole eh? Magari qualche picchiatore, qualche pugile suonato che ama picchiare e dar sfogo alla sua inadeguatezza nella politica attiva. Ma fascisti no vi prego, studiatevi un pochino di storia, il fascio era altro. Comunque la solita carneficina di dati sbagliati. Dalla questura di Roma, qualche rincoglionito che stava vedendo le partite, preso di soprassalto ha dichiarato che non erano più di mille, ma che è una gita scolastica del quinto anno? Vabbè poi c’è Giorgina che si arrabbia perchè non l’hanno tenuta in considerazione dicendo: “Forse mettiamo paura“. E se invece non frega nulla a nessuno del raduno di Fratelli d’Italia in Piazza del Popolo, per sostenere la candidatura a sindaco di Enrico Michetti? Forse ne avete fatti già una trentina, con Michetti che non sa più che dire?

Ma non ti arrabbiare che poi ti ammali

Giogia arrabbiata dice: “Rimango francamente basita dal fatto che praticamente nessun quotidiano abbia deciso di pubblicare sulle pagine nazionali una foto di Piazza del Popolo gremita, ieri a Roma, per Fratelli d’Italia. Chiunque altro avesse radunato così tanta gente in questo tempo difficile avrebbe visto riconosciuto lo spazio che meritava nelle notizie del giorno. Dobbiamo fare veramente molta paura. Poco male. Grazie alle migliaia di persone che ieri hanno colorato una piazza enorme per sostenerci nelle nostre battaglie!“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.