Contro la violenza economica sulle donne
Contro la violenza economica sulle donne

Contro la violenza economica sulle donne

Global Thinking Foundation: corsi contro la violenza economica sulle donne. Per raggiungere la parità di genere dobbiamo principalmente bloccare la violenza economica contro le donne.

Contro la violenza economica sulle donne dovremmo schierarci tutti

Molte donne ancora subiscono una grave disparità nel trattamento economico. Ma questo mondo sembra ancora esclusivamente impegnato a risolvere solo i problemi lgbtq e spesso dimentica di schierarsi con le donne. Ogni giorno in famiglia, sul lavoro, ma anche nella loro vita sociale, ancora vivono un senso di disparità mascherato molto bene da piccole concessioni. Secondo i dati forniti da Dire, ​​il 34% delle donne che vengono accolte nei centri sono vittime di violenza economica. Una percentuale elevatissima che prescinde dal reddito, dalla classe sociale di appartenenza e dall’età.

La lobby maschile è ancora troppo forte?

Le lobby in generale sono ancora molto forti. Quello che le donne dovrebbero fare, non è schierarsi a viso aperto contro la lobby dei maschietti, ma organizzarsi in forti organizzazioni massoniche femminili, atte a modellare la società in cui vivono. Chiedo a donne intellettualmente e culturalmente aperte a 360°, di iniziare questo processo, che porterebbe uno scambio di favori interni, fino al rafforzamento dei ruoli istituzionali della donna. Ricordatevi che ci sono vari tipi di massoneria e non devono essere confuse con logge politiche di criminali (informatevi).

I corsi anti violenza economica

Le docenti, forti della loro esperienza, offrono le loro conoscenze e competenze gratuitamente e in tutta Italia, a beneficio di altre donne che vivono un momento di difficoltà legato alla crisi economica, che affrontano situazioni familiari complesse, che vogliono assumere un ruolo da protagoniste consapevoli rispetto alle proprie scelte di vita, che desiderano rimettersi in gioco sul piano professionale”, spiega Global Thinking Foundation in una nota. Quindi si può anche usufruire di questi corsi per rafforzare le possibilità del mondo femminile.

Un mondo sommerso 

 Contro la violenza economica: alfabetizzazione finanziaria.

Alfabetizzazione finanziaria è questo uno degli obiettivi del progetto D2 – Donne al Quadrato organizzato da Global Thinking Foundation. Si tratta di un percorso didattico che si articola in lezioni frontali e online, affiancate da azioni di mentorship. Il percorso vede coinvolte oltre 45 volontarie certificate AIEF (Associazione Italiana Educatori Finanziari).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.