Una clamorosa sconfitta per la Roma contro il Bodo
Una clamorosa sconfitta per la Roma contro il Bodo

Una clamorosa sconfitta per la Roma contro il Bodo

Una clamorosa sconfitta della Roma in Conference League contro il Bodo/Glimt. Partita persa per 6-1 con una squadra pochissimo attenta e ferma durante le azioni della squadra avversaria. A differenza della squadra giallorossa, il Bodo è stato molto più veloce nei passaggi, concretizzando con un gol molte delle azioni. Giocando con le riserve, a differenza dei norvegesi, non è riuscita a dominare il match. Ora il Bodo si trova primo con 7 punti e la Roma seconda con 6 punti.

Highlights della partita

La squadra norvegese parte con il gol di vantaggio all’ottavo minuto con il gol di Erik Botheim ed il 2-0 nel ventesimo con Patrik Berg. La Roma risponde dopo 8 minuti con Carles Perez . Finisce così il primo tempo. Nel secondo inizia il declino totale per i giallorossi. Minuto 52 arriva il 3-1 di Erik Botheim. Doppietta. Nel 71esimo arriva il 4-1 di Ola Solbakken con assist del solito Botheim. al 78esimo il 5-1 di Amahl Pellegrino e per finire il 6-1 all’80esimo di Ola Solbakken. Doppietta anche per lui.

Una clamorosa sconfitta…quale è stata la reazione dei tifosi?

A fine partita, tutti i 400 tifosi della Roma si sono arrabbiati con i giocatori che sono andati sotto il settori ospiti per le scuse, ovviamente non accettate. È stata una sconfitta troppo pesante. Anche per il rispetto dei 400 tifosi che sono arrivati in Norvegia, col freddo, a vedere la squadra del cuore essere umiliata in questo modo. Ora vorrebbero il rimborso dell’alloggio, del biglietto e del volo. C’era bisogno dell’intervento del capitano Lorenzo Pellegrini, che ha chiesto scusa, anche se non accettata, provando a regalare la sua maglietta ad un tifoso che ha rifiutato.

L’intervista post-partita di Pellegrini:

Nell’intervista, il capitano giallorosso ha detto che ha parlato con la squadra e che l’unica cosa che possono fare è chiedere scusa a tutti tifosi. Ma oramai è successo e si devono concentrare per la prossima partita. Sarà proprio contro una big. Il Napoli, attuale capolista della Serie A. Ricordando che non riescono a vincere con una big italiana dalla scorsa stagione. Che si giocherà all’olimpico, davanti a tutti i tifosi, domenica alle ore 18.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.