Israele attacca l’EU: aiuti EU dirottati i terroristi
Israele attacca l’EU: aiuti EU dirottati i terroristi

Israele attacca l’EU: aiuti EU dirottati i terroristi

Israele attacca l’EU per gli aiuti economici ai palestinesi. Il ministero degli Esteri ha convocato gli ambasciatori europei per protestare verso la loro politica economica atta a finanzia le organizzazioni che convogliano denaro al FPLP. L’FPLP usa il “metodo dell’inganno”, deviando milioni di euro per commettere atti di terrorismo.

Israele attacca l’EU o solo le ambasciate?

“Le vaste attività finanziarie promosse dal FPLP fanno parte di una lunga serie di azioni terroristiche che sono state fermate negli ultimi anni“, ha affermato una fonte dell’agenzia di sicurezza. “Il FPLP è un’organizzazione terroristica omicida che, tra gli altri attacchi, è responsabile dell’attentato dinamitardo del 2019 che ha ucciso Rena Schnerb mentre stava facendo una gita con la sua famiglia“. Gli ambasciatori sono accusati di dare soldi a dei loro contatti in Europa, persone che si occupano della raccolta fondi per i Comitati del lavoro sanitario pro palestinesi, ma che poi vengono convogliati a nuclei terroristici di Hamas. Ieri truppe israeliane hanno attaccato gruppi di Hamas nei pressi di Tel Aviv. Non risultano vittime, ma la rappresaglia non si ferma. C’è ora da aspettarsi una ritorsione di Hamas, forse a Gerusalemme. L’esercito ha già allertato le truppe nei territori occupati.

l’EU fa finta di niente

Per 20 anni gli europei hanno continuato a chiudere un occhio sui chiari loro legami terroristici con membri del FPLP. Sostenendo che non c’erano prove. Ora che i dettagli sono in piena vista, forse i governi congeleranno finalmente questi fondi. Così da stabilire meccanismi di valutazione coerenti con i principi della trasparenza”. ha affermato il presidente dell’ONG Monitor Gerald Steinberg.

Da Tel Aviv: Rasha Farah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.