Il peggior Natale della mia vita: anche noi siamo bravi
Il peggior Natale della mia vita: anche noi siamo bravi

Il peggior Natale della mia vita: anche noi siamo bravi

Mi sono divertito tantissimo a guardare Il peggior Natale della mia vita e ovviamente lo consiglio a tutti. Grandissime interpretazioni Abatantuono, Catania e De Luigi offrono grande divertimento e grande professionalità.

Il peggior Natale della mia vita?

A tre giorni dal Natale, Giorgio (Antonio Catania), sua moglie Clara (Anna Bonaiuto) e la loro figlia Margherita (Cristiana Capotondi) sono stati invitati a passare le vacanze nel castello di Alberto (Diego Abatantuono). Paolo (Fabio De Luigi), il marito di Margherita li raggiungerà in un secondo momento. Il castello è un piccolo gioiello tra le pendici innevate del Monte Rosa che Alberto ha acquistato di recente, dopo essere scampato a una malattia per cui tutti lo davano per spacciato. La vita, per lui, è diventata ora una nuova, meravigliosa avventura. Alberto pensa di lasciare a Giorgio, già suo vice, il comando dell’azienda. Giorgio è molto teso, sia per la promozione “amicale”, che per l’imminente arrivo di Paolo. Margherita è al nono mese di gravidanza e ha deciso di partorire in acqua. Manca ancora qualche settimana alla data prevista, ma ha comunque obbligato Paolo a ritirare una piscina portatile da usare in caso di necessità.


Qualcuno salvi il Natale


Al castello

Al castello c’è anche la figlia di Alberto, Benedetta (Laura Chiatti), anche lei incinta e amica di vecchia data di Margherita. Le due hanno fatto scelte di vita radicalmente diverse, il rapporto non è molto disteso. Il povero Paolo, che nemmeno il Natale riesce a rendere meno inopportuno, combina un disastro dopo l’altro, accanendosi, suo malgrado, proprio su Alberto e il suo castello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.