L’agenzia sanitaria saudita continua a fornire servizi sanitari agli yemeniti
L’agenzia sanitaria saudita continua a fornire servizi sanitari agli yemeniti

L’agenzia sanitaria saudita continua a fornire servizi sanitari agli yemeniti

L’agenzia sanitaria saudita impegnatissima a distribuire aiuti. Il Centro di emergenza per il controllo delle epidemie continua senza sosta a fornire servizi di trattamento ai pazienti nel governatorato di Hajjah, nello Yemen, con il supporto del Centro di aiuto e soccorso umanitario King Salman.

L’agenzia sanitaria saudita in prima linea

In una settimana, il centro ha fornito servizi medici a 3.017 pazienti. Il dipartimento di registrazione e screening ha ricevuto 1.294 pazienti, mentre il dipartimento di osservazione ha ricevuto 412 pazienti. L’unità epidemiologica ha ricevuto 1.294 pazienti. Il dipartimento di sensibilizzazione alla salute ha visto anche 387 persone, mentre il dipartimento di riferimento del paziente ha servito 13 pazienti. Il centro ha dispensato 1.294 prescrizioni e il dipartimento di laboratorio ha ricevuto 313 persone. Questi dati sono esemplari. E’ un esempio di grande umanità: senza distinzioni e discriminazioni.

Il meraviglioso impegno

Nel frattempo, i punti dell’Al-Jada Health Center nel governatorato di Hajjah hanno fornito servizi di trattamento a 1.259 persone in una settimana con il supporto di KSrelief. Lo Yemen è tra i principali beneficiari dell’assistenza di KSrelief. In totale, il centro ha realizzato 618 progetti in Yemen per un costo totale di oltre 3,9 miliardi di dollari. I programmi del centro riguardano la sicurezza alimentare, l’igiene, l’igiene dell’acqua, la salute, l’istruzione, e gli aiuti di emergenza e la nutrizione. E’ un meraviglioso atto di umanità che non smette di esaurire la sua azione. Gli yemeniti continuano ad essere assistiti in modo egregio. Mentre il resto del mondo si combatte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.