Il Libano ha fame mentre il mondo ricco lo affama
Il Libano ha fame mentre il mondo ricco lo affama

Il Libano ha fame mentre il mondo ricco lo affama

Il Libano è alla fame. Più della metà delle famiglie libanesi ha figli che non Mangiano. “Drammatico deterioramento delle condizioni di vita” è quello che ha affermato il fondo per l’infanzia delle Nazioni Unite in un rapporto.

Il Libano appositamente affossato?

Cito gli articoli del mio direttore Fabio Fiorina, che afferma da mesi e mesi che: “Tutte, o la maggior parte, delle azioni terroristiche, rovesciamento di governi o affossamento delle economie di molti paesi medio orientali e nord africani sono opera francese“. I bambini sono stati duramente colpiti dalla profonda crisi economica del Paese, esacerbata dalla pandemia globale. Il Virus, secondo le ultime stime sul territorio ha lasciato circa otto persone su dieci in condizioni di povertà. La condizione di degrado assoluto, minaccia anche l’istruzione di circa 700.000 bambini. La crisi multiforme, radicata in decenni di corruzione e cattiva gestione, ha portato al disfacimento totale della società, per non dimenticare i servizi base: interruzione della fornitura di elettricità e l’acqua. La metà delle famiglie non ha accesso ad acqua potabile. “L’incredibile portata della crisi deve essere un campanello d’allarme per tutti”, ha affermato Yukie Mokuo, rappresentante dell’UNICEF in Libano.


Abisso e oblio: il baratro per un popolo dimenticato


Il rapporto UNICEF

Il rapporto ha rilevato: “Meno di tre famiglie su 10 hanno ricevuto assistenza sociale, arrivando a misure disperate. La percentuale di famiglie libanesi che mandano i bambini a lavorare è aumentata di sette volte.
Il governo del primo ministro Najib Mikati è stato lento nell’attuazione programmi di sicurezza sociale. Tra cui quello finanziato dalla banca mondiale, pari a 246 milioni di dollari. È necessaria un’azione urgente per garantire che nessun bambino muoia di fame, si ammali o debba lavorare invece di ricevere un’istruzione
“, ha affermato Mokuo. La situazione è in totale disfacimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.