La Roma rischia i sedicesimi nonostante la vittoria
La Roma rischia i sedicesimi nonostante la vittoria

La Roma rischia i sedicesimi nonostante la vittoria

La Roma rischia i sedicesimi nonostante la vittoria contro gli ucraini. Ieri, 25 novembre alle ore 21.00 si sono scontrati la Roma ed il Zorya Luhansk. Partita valida per la quinta giornata della Uefa Conference League. Il match di andata era finito 3-0 per il giallorossi mentre il match di ieri ebbe un risultato pari a 4-0 sempre per i giallorossi.

Highlights della partita:

La partita inizia con la squadra capitolina subito aggressiva, riuscendo a trovare il gol già nel minuto 15. Gol concretizzato da un guizzo di Carles Perez che ha ricevuto un assist da Stephan El Shaarawy. Il secondo gol arrivo alla mezz’ora di gioco con il tiro, sul palo destro del portiere, di Zaniolo. Gol meritato per lui. Finisce così il primo tempo. 2-0 per i giallorossi. Il terzo gol arriva subito, nel minuto 46 con una grande giocata di Zaniolo che fa assist a Tammy Abraham. Anche lui ritrova il gol dopo tante giornate. L’ultimo gol arrivo nel minuto 75 con un tiro da fuori aria di Henrikh Mkhitaryan che viene deviato. Il pallone viene però, con un rimpallo, preso dall’inglese Abraham che, con una rovesciata, la mette sul palo sinistro del portiere. Chiudendo definitivamente la partita.

La Roma rischia ma, i giocatori hanno ritrovato la fiducia?

Grazie a questo match Nicolò Zaniolo e Tammy Abraham hanno ritrovato il gol dopo tantissime giornate. L’inglese addirittura con una doppietta. Portando anche alla squadra un senso di sicurezza in più sulla porta avversaria. Inoltre c’è stato il ritorno di Nicola Zalewski ed il debutto del classe 2004 Filippo Missori, che prende il posto dell’armeno. Il diciottenne è il primo ragazzo italiano del 2004 ad esordire in una competizione europea. In questo caso particolare, in Conference League. Riuscendo ad avere, a fine partita, un punteggio in pagella abbastanza alto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.