Mick Schumacher parla del impegnativo Gran Premio di Jeddah
Mick Schumacher parla del impegnativo Gran Premio di Jeddah

Mick Schumacher parla del impegnativo Gran Premio di Jeddah

Mick Schumacher ha dichiarato: “Non vedo l’ora di correre nel Gran Premio inaugurale dell’Arabia Saudita”. Membro della Ferrari Driver Academy, Schumacher è stato a Riyadh venerdì e sabato per il Ferrari Motorsport Festival prima di recarsi a Jeddah per la quinta gara notturna della stagione.

Mick Schumacher riuscrà a diventare un grande pilota?

Il pilota tedesco di origine svizzera, figlio del sette volte campione del mondo di F1 Michael Schumacher, ha dichiarato: “Ho percorso il Jeddah Corniche Circuit solo al simulatore, quindi sarà diverso in pista. Ma sembra essere molto veloce.” Mick, che attualmente guida per il team americano Haas, ha guidato due Ferrari storiche al festival di Riyadh: la SF70H e la FXX che in precedenza guidava suo padre Michael. “Queste auto sono molto speciali da guidare, è stato fantastico poter entrarci in contatto“.

Il giovane Schumacher

Ha iniziato la sua carriera nel karting nel 2008 ed è passato alla Formula 4 tedesca ADAC nel 2015. Dopo aver vinto il Campionato europeo FIA Formula 3 nel 2018. Successivamente è passato alla Formula 2 nel 2019 e ha vinto il campionato l’anno successivo. Insieme al pilota russo Nikita Mazepin, Schumacher ha sostituito Kevin Magnussen e Romain Grosjean nella Haas. Il Gran Premio di Jeddah il 5 dicembre è la penultima gara della stagione 2021. “Penso che la velocità media sia superiore a 250 chilometri all’ora, quindi sarà sicuramente una sfida epica. Speriamo di essere in grado di fare una bella gara“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.