Bennett e Nikos Anastasiadis a Gerusalemme: incontro meraviglioso
Bennett e Nikos Anastasiadis a Gerusalemme: incontro meraviglioso

Bennett e Nikos Anastasiadis a Gerusalemme: incontro meraviglioso

Bennett e Nikos Anastasiadis presidente di Cipro si sono incontrati a Gerusalemme. Il Primo Ministro, Naftali Bennett, ha incontrato oggi il Presidente di Cipro, Nikos Anastasiadis, nell’ambito del vertice trilaterale Israele-Grecia-Cipro.

Bennett e Nikos Anastasiadis: un asse importante?

Al termine dell’incontro, il Ministro dell’Innovazione, della Scienza e della Tecnologia, Orit Farkash-Hacohen, e il Vice Ministro dell’Innovazione e della Tecnologia, Kyriakos Kokkinos, hanno firmato un accordo di cooperazione nel campo della ricerca scientifica e tecnologica per promuovere l’eccellenza scientifica in Israele e Cipro. L’accordo rafforza la cooperazione scientifica e tecnologica tra Israele e Cipro. Ma fornisce anche un nuovo quadro per la promozione delle idee e della ricerca tra i due governi. Bennett: “Le relazioni tra le nostre nazioni sono più forti che mai. Grazie in gran parte alla tua iniziativa e alla tua leadership. Lo capiamo e lo apprezziamo. In un momento in cui le forze distruttive stanno cercando di diventare ancora più distruttive, è estremamente importante che noi, le forze positive, lavoriamo insieme per mantenere la prosperità, la difesa e l’economia nella regione del Mediterraneo orientale”.

Parole che lasciano sperare in una grande alleanza

Il rapporto tra le nostre due nazioni è al di là degli interessi comuni. Condividiamo valori comuni e, a volte, anche problemi comuni. Attendo con impazienza la conferenza bilaterale di oggi con la partecipazione di Grecia, Cipro e Israele. Benvenuto a Gerusalemme, signor Presidente”. Una grande proba di comunicazione che apre canali nuovi, in un mediterraneo in fiamme da decenni. Dal canto suo Nikos Anastasiadis, ribadisce l’alleanza. “Israele è un partner affidabile e leale. Punteremo insieme a rinnovare gli aspetti di un tratto di mare che vive nelle fiamme”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.