Aerei israeliani bombardano i moli di Latakia in Siria
Aerei israeliani bombardano i moli di Latakia in Siria

Aerei israeliani bombardano i moli di Latakia in Siria

Aerei israeliani bombardano i moli fi Latakia in Siria. È la prima volta che accade. È un caso che sia stato preso di mira il porto risparmiato dalla guerra civile? Indubbiamente il porto più importante nel sistema di potere assadista. Quella che vediamo adesso è una fase anticipata di una guerra non ancora combattuta.

Aerei israeliani bombardano il futuro della Siria?

Gli attacchi aerei israeliani hanno colpito il porto siriano di Latakia. “Il nemico israeliano ha effettuato un’aggressione aerea con diversi missili“.  L’attacco ha preso di mira i container del porto, ma fortunatamente non ci sono vittime. Da quando la guerra civile è scoppiata in Siria nel 2011, Israele ha effettuato centinaia di attacchi aerei sul territorio siriano, prendendo di mira le posizioni del governo, le forze alleate sostenute dall’Iran e i combattenti di Hezbollah. Ma è la prima volta che gli attacchi si intensifichino su un porto così strategico. Lunedì, il ministro degli Esteri siriano Faisal al-Miqdad ha avvertito, in una conferenza stampa a Teheran che: “I continui attacchi di Israele contro la Siria non possono rimanere senza risposta. Risponderemo a questi attacchi ogni volta e ogni giorno”.


Israele ha colpito il 75% delle armi iraniane in Siria


Israele a risposto

A questo proposito il Governo israeliano ha risposto: “Non si deve sottovalutare le capacità militare della Siria per rispondere agli attacchi. Forse la risposta di oggi sarà diversa da quella di domani e la risposta di oggi sarà diversa da quella di ieri”. Israele sta cercando di difendersi dalle azioni terroristiche sia della Siria sia dell’Iran. Gli Hezbollah sono molto attivi su vari territori senza dimenticare il Libano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.