Gli Hezbollah ampliano la rete di spionaggio contro Israele
Gli Hezbollah ampliano la rete di spionaggio contro Israele

Gli Hezbollah ampliano la rete di spionaggio contro Israele

Gli Hezbollah ampliano la loro rete di spionaggio contro Israele con basi in Giordania e Siria.
Non per niente Israele ha chiesto alla Russia di non appoggiare le milizie iraniana e degli Hezbollah nei distretti di Daraa e Quneitra nel sud-ovest della Siria, vicino al confine israeliano del Golan.

Gli Hezbollah ampliano la rete a favore dell’Iran?

Era chiaro, che l’intelligence libanese e iraniana avrebbe cercato di monitorare l’attività militare nel territorio israeliano. Sebbene gli Hezbollah, dispongano di numerose strutture di raccolta informazioni in tutto il Libano, non hanno una copertura completa delle aree critiche a causa di ostacoli geografici. Per questo cercano di stabilire basi nel sud della Siria. Sperando di aggirare le Alture del Golan e le montagne della Galilea. Oltretutto, gli Hezbollah hanno ben spiegato che la lista nera dei giornalisti occidentali filo israeliani è pronta. Nel caso venissero sospettati di spionaggio, sarebbe l’intelligence siriana, i così detti strappa unghie, a prendersi cura dei giornalisti sospettati. La Russia inizialmente ha riferito a Israele, di aver contenuto le forze iraniane, comprese quelle di Hezbollah, a circa 80 chilometri a est del confine israeliano. Ma il “bluff” russo si è immediatamente rivelato. Non solo la presenza iraniana e degli Hezbollah lungo il confine israeliano è imponente, ma è anche aumentata rispetto alla rassicurazione precedente.


Forze cristiane libanesi


Gli attacchi israeliani

Israele ha più volte invitato la Siria a non cooperare con gli Hezbollah, altrimenti anche loro sarebbero stati attaccati. A Beirut spesso, si ha la sensazione che qualcosa di altamente distruttivo possa accadere all’improvviso. Il timore più grande, per la gente comune è ritrovarsi sotto i bombardamenti israeliani, mentre gli Hezbollah ampliano, non solo le basi di intelligence, ma i loro legami terroristici con Iran e Siria. Secondo fonti siriane, gli Hezbollah stanno allestendo una vasta base per operere oltre i confini della Giordania e di Israele. La base secondo il rapporto, sta per essere allestita sulla strada per la città di Eliaduda nel distretto meridionale di Daraa. Le fonti siriane, sempre non divulgabili hanno anche riferito che la base sarà gestita dall’unità 910 degli Hezbollah e il comandante della struttura è Abbas Kasum. Israele ha chiarito in passato che non permetterà all’Iran e alle sue forze alleate, come gli Hezbollah, di organizzarsi e minacciare il confine del Golan. Sembra che la minaccia israeliana non stia facendo il suo giusto effetto. Ma il tempo ce lo dirà!! Mentre a Beirut si respira terrore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.