I contagiati e ricoverati con la seconda dose sono considerati no vax
I contagiati e ricoverati con la seconda dose sono considerati no vax

I contagiati e ricoverati con la seconda dose sono considerati no vax

Ecco la realtà, i contagiati e ricoverati con la seconda dose sono considerati no vax. Questa è la nuova politica economica italiana. La nuova politica della sanità italiana, complice del meccanismo economico mondiale e schiava della politica e di Big Pharma. Mentre lasciano a noi la guerra dei povere: Vax vs NoVax.

I contagiati e i conteggi sono un inganno?

E’ ora di smontare questo circo. E’ ora di smettere di scrivere sotto pagamento o dichiarare il falso. Lo abbiamo capito! Ci avete vaccinati come si fa con le mandrie. Avete fatto il pieno di soldi: pro vax, no vax, case farmaceutiche, medici di famiglia, politici, lobby varie e il 90% dei media. Bravi! La cosa è stata esemplare ora basta. State imbeccando gli operatori sanitari per fargli dichiarare che i vaccinati con doppia dose, ma contagiati, vanno conteggiati come No Vax. Questa è una vergogna! Ma del resto questo è il metodo massonico, il metodo militare, quello che piace tanto a Figliuolo e Draghi. Ma non solo a loro, anche al resto della politica mondiale, quella con la P maiuscola. Lo abbiamo detto più volte da queste pagine: i conti non tornano. I famosi virologi che affannosamente occupano le reti televisive si stanno rendeno ridicoli. Questo perchè molti colleghi, illustri colleghi, si sono rotti i cosi detti e cominciano a fare veramente i giornalisti quindi: conti, riflessioni, indagni.


La pandemia muta ma molti parlano lo stesso


Non si può più tacere

Continuo a nominare Bassetti, perchè comincia a mostrare segni di intolleranza. Comincia a dichiarare che troppi allarmismi stanno occupano le reti tv. Ché tutta la solfa dei tamponi è una grandiosa bufala che qualcuno pagherà. Ma del resto la campagna vaccinale è gestita da uno che è un semi analfabeta e dichiara: “Chi è in fila per i tamponi e come chi è in fila per il black friday”. Ma rientriamo negi ospedali… se questo parametro è forzato allora è forzato tutto i sistema. Voglio arrivare a definire l’unità di misura. E’ falsata dall’inizio da quando la quarantena era per più di un mese. E’ falsata da quando sono spariti i defunti per tumore, ictus, infarto o altre malattie degenerative. Non si può dire che una persona è morta di covid se ha avuto un attacco di cuore o un ictus e voi questa misura l’avete falsificata e lo sapete. Ora dovete dire chi vi ha pagato, come e quanto… altrimenti tutta questa storia ricade su di voi.

Un commento

  1. Pingback:Non fatevi prendere per la gola: la non-quarantena piace -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.