Non fatevi prendere per la gola: la non-quarantena piace
Non fatevi prendere per la gola: la non-quarantena piace

Non fatevi prendere per la gola: la non-quarantena piace

Non fatevi prendere per la gola o, per gola. Ciò che il Governo ha deciso di fare riconducibile alla non-quarantena per coloro che risulteranno positivi, ma aventi la terza dose, è una manovra di marketing. Una strategia atta al consumo delle milioni di dosi arrivate dall’Europa, in relazione alle decisioni che la stessa prende, e di cui dobbiamo fare parte.

Non fatevi prendere per la gola: di cosa sto parlando?

Ho sempre descritto la situazione del popolo italiano, di fronte alle decisioni prese dal Governo, come piatta e sapientemente statica. Oggi però, dovete ben capire che ciò deciso dal nostro Stato, è atto al consumo delle dosi di vaccino che debbono essere iniettate a colore che hanno già avuto due dosi di vaccino. Si tratta, ebbene, semplicemente di una strategia di marketing. La non-quarantena, sarà per coloro che hanno fatto la terza dose di vaccino e, sono risultati positivi al Covid. Potranno uscire, sebben muniti obbligatoriamente di mascherina ffp2.


I contagiati e ricoverati con la seconda dose sono considerati no vax


Un passo verso la fine, si potrebbe trattare di questo

Anche se abbiamo analizzato la faccenda dal punto di vista economico, che riduce il tutto a un buon 90%, potremmo effettivamente, pensare ad altro. Di fatto, non è mai capitato che una decisone di così elevato spessore, fosse messa in atto in questi ultimi due anni. Oltre a un senso generale di beatitudine ( di sicuro molti approfitteranno dell’offerta imperdibile MondialCovid) questo ricondurrebbe il pensiero a un possibile barlume di speranza. Che ci sia la possibilità di avvicinarci al periodo di stallo di questo virus? Stiamo davvero regredendo a stato normalità? Sarebbe quindi possibile?

In regalo, anche una batteria di pentole..

Scusate, ma pare proprio che il Governo, stia giocando al ribasso del baratto di se stesso. Oppure, che voglia attuare un determinato luogo comune di meritocrazia travestita da benedizione. Un premio a coloro che decideranno di farsi iniettare il siero per la terza volta. Spero tanto, che ci saranno le classifiche ufficiali e che, qualcuno, riesca a salire sul podio della vittoria. Ma senz’ombra di dubbio, sono certa, che i vaccini, per quest’offerta solo per oggi statale, saranno presi d’assalto i centri vaccinali, oh poveri noi.

Un commento

  1. Pingback:Israele dichiara: "Da Omicron possibile immunità di gregge"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.