Matteo Bassetti esce allo scoperto: “Pochi sintomi anche per chi non è vaccinato”
Matteo Bassetti esce allo scoperto: “Pochi sintomi anche per chi non è vaccinato”

Matteo Bassetti esce allo scoperto: “Pochi sintomi anche per chi non è vaccinato”

Matteo Bassetti esce allo scoperto: “Pochi sintomi anche per chi non è vaccinato“. Interviene a Controcorrente, e nell’affrontare il tema Omicron esce allo scoperto. L’infettivologo del San Martino di Genova parla e ha una frecciata per tutti.

Matteo Bassetti è stanco delle falsità?

Abbiamo detto che non lo pagano più quindi comincia a sparare a zero. Il punto è che come lui, altri grandi professionisti stanno tornando sui loro passi. Molti cominciano a nutrire grosse perplessità riguardo le dichiarazioni dei medici sulla variante Omicron. “Il fatto è che gli effetti della variante Omicron sono meno gravi nei vaccinati, ma spesso anche nei non vaccinati. La nuova variante è più contagiosa ma causa meno ricoveri ordinari e in terapia intensiva, non solo per chi ha due dosi e booster, anche per chi non ne ha nessuna. In entrambi casi siamo davanti a una sorta di forma influenzale, un raffreddore. Ci sono due quadri con la Delta che nel vaccinato doppia dose o tripla dose causa una forma influenzale e di raffreddore rinforzato, e la Omicron sembra fare lo stesso nel non vaccinato”.

Quindi? Ora come ci mettiamo?

Quindi come la vogliamo mettere? Anche Bassetti è un complottista? O semplicemente si è messo a dire la verità? Questa dichiarazione è pubblica ed è stata fatta attraverso una rete tv. Ricordiamo che forse il virologo in questione è stato, in questa pandemia, il primo Medical showman. Non vi sembra stano che ora faccia una frenata così brusca rispetto alle richieste del Governo? Uno studio sembra affermare che con la terza dose si rischia una caduta dei nostri anticorpi estremamente dannosa. Forse le coscienze cominciano a bruciare?

Un commento

  1. Pingback:Da Oxford all’Italia: Andrew Pollard e la non-sostenibilità dei vaccini -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.