Nuova variante: dal Camerun alla Francia, dove già si parlava di quarta dose
Nuova variante: dal Camerun alla Francia, dove già si parlava di quarta dose

Nuova variante: dal Camerun alla Francia, dove già si parlava di quarta dose

Una nuova variante segnalata caso strano dalla Francia, eclissa l’ormai obsoleto Omicron. E tutto va secondo i piani, le dosi vaccinali attendono solo d’essere fatte, il mondo attorno si prostra ai piedi del nemico. È una guerra, ma l’artefice non si chiama più Hitler, bensì Covid.

La nuova variante ha connessione con l’ennesima dose di vaccino?

Proprio ieri, al culmine della follia, il Ministro francese Olivier Véran, in accordo con determinati scienziati, ha parlato di quarta dose. E tale, per far fronte all’ormai obsoleta variante Omicron. Quindi, pare che adesso, dal Camerun, qualcosa sia cambiato, e che esista una nuova forma del virus denominata B.1.640.2. Non mi stupisce che tale sia stata rinvenuta nel paese in cui, per primo, dopo Israele si è fatta forte la possibilità dell’ennesimo buco vaccinale. Motivo per cui, senza complottismo, ma con logica, qualcosa davvero non quadra.


Quarta dose: la Francia è già in dirittura d’arrivo


Il lager di sopravvivenza: un nemico soggiogato dai poteri forti

Con le premesse, le logiche incoerenti delle loro stesse logicità, ci pare proprio che questa, sia la guerra dell’invisibile. Eh già, perché ci sono tante teorie cospirazionistiche pronte a far fronte a qualsiasi domanda, ma noi, non vogliamo escluderne nessuna. Né conclamarne alcuna. Tutto ciò, ad ogni modo, pare ricordare una guerra al potere, all’annientamento di una popolazione che non recepisce alcun messaggio, né vuole farlo. È un lager di pazzia, che rinchiude le nostre menti nella folle paura di ciò che non conosciamo davvero, soverchiato da dati, che non sono la realtà dei fatti.

Qualcosa di più grosso nascosto dalla psicosi collettiva

E continuo ad avere la maledetta sensazione, che qualcosa di più grande del nostro pensiero stesso, sta bollendo in una grossa pentola di merda, laddove siamo tutti coinvolti. Una psicosi atta a distoglierci dall’obiettivo primario della stessa, che ancora, non abbiamo compreso né collocato bene, dove potrebbe trovarsi. Ma a tal punto, resta chiaro che NOI, abbiamo i dati che vogliono mostrarci. Chi? I corrotti dal denaro che si prostrano alla pandemia, decisi poi a riprendere un pensiero personale, laddove il carro non tira più i buoi. Svegliamoci davvero, nemmeno sappiamo che effetti avrà il vaccino sul nostro corpo nel corso del tempo. Ma insistiamo a scoprire il culo, abbassarci le mutande e aspettare, senza vaselina, ovviamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.