Il Premier Mario Draghi e i suoi servi sciocchi sono in confusione
Il Premier Mario Draghi e i suoi servi sciocchi sono in confusione

Il Premier Mario Draghi e i suoi servi sciocchi sono in confusione

Mai vista così tanta condivisione e così tante bugie: il Premier Mario Draghi è in totale confusione. I dati sul Covid e sui vaccini sono falsi. I dati sulla sanità sono falsi. Come sono falsi i rimedi che vogliono attuare.

Il Premier Mario Draghi è in confusione?

È totale la confusione del governo e dei media pagati a distanza e non. Mentre marione comincia a parlare in terza persona, vorrei ricordare le falsità e contraddizioni dette fino ad ora. Con il vaccino torneremo alla normalità! Falso. Basterà vaccinare il 70% degli italiani! Falso. Con l’80% dei vaccinati, avremo l’immunità di gregge! Falso. L’efficacia del vaccino è del 95%! Falso. Basta una dose! Falso. Bastano due dosi! Falso. Ora bastano tre dosi! Falso. Un vaccinato non può contagiarsi né contagiare! Falso. Un vaccinato non può finire in terapia intensiva! Falso. Un vaccinato non deve più fare il tampone! Falso. È una pandemia di non vaccinati! Falso. Il green pass farà ripartire l’economia! Falso. Il green pass salverà il Natale! Falso. Con il green pass nessun rischio di contagiarsi! Falso. Lo stato di emergenza è temporaneo! Falso sono passati due anni.

L’assenza

Quindi secondo quel buffone del Premier, tra una regione colorata e l’altra rubata al precedente governo, e il ministro Speranza, il 90% degli italiani sono vaccinati, e il 10% dei ricoverati sono over 12 no vax… bugiardi! Nella conferenza stampa il tentativo di deviare la verità è evidente. Il personaggio ambiguo Locatelli, non parla di problemi legati al Covid, ma dell’impostazione psicologica tra ragazzi e problematiche scolastiche. I cinque ultimi decreti hanno soltanto evidenziato l’incapacità di gestire il tutto.

Un commento

  1. Pingback:Le colpe di una nazione: Draghi attacca duramente i no-vax -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.