Pompieri a casa col Covid: “avrebbero potuto spegnere prima l’incendio”
Pompieri a casa col Covid: “avrebbero potuto spegnere prima l’incendio”

Pompieri a casa col Covid: “avrebbero potuto spegnere prima l’incendio”

In America, nel Bronx, ha divampato un incendio definito dal sindaco Eric Adams uno dei peggiori della storia di New York. Il tutto sarebbe accaduto a causa del malfunzionamento di una stufetta. Molti pompieri a casa col covid; questo ha contribuito al ritardo dello spegnimento delle fiamme.

Pompieri a casa col Covid: l’incendio si poteva spegnere prima?

Ai dati riportati, le vittime sarebbero almeno 19, tra cui nove bambini. L’appartamento tra il secondo e il terzo piano, ha preso fuoco a causa del malfunzionamento di una stufetta. Le fiamme hanno divampato a causa della porta di ingresso, lasciata aperta. E da lì, l’ossigenazione dell’aria, ha contribuito a far divampare un incendio tremendo, dalle fiamme ingenti. Quando i pompieri sono giunti sul posto, hanno compreso la moltitudine di cadaveri a terra. Per lo più morti per le esalazioni dei fumi e non, bruciati dalle fiamme.

Oltre il danno, la beffa

Il corpo dei vigili del fuoco però, è rimasto con poco personale. E questo in relazione a molti che, si trovavano a casa col Covid. Tale fenomeno ha fatto sì che, la tempestività, fosse messa da parte da quei pochi rimasti all’azione. Come ha esplicato il sindaco, di certo, questo è stato un fattore primario. Se tutti fossero stati in servizio, l’incendio sarebbe stato spento con velocità maggiore. E da qui, ne deriva che molti non avrebbero perso la vita, ma ad oggi, avrebbero potuto raccontare solo una brutta avventura.

Imaginate la rabbia di coloro che non sono potuti intervenire

Si, ne sono estremamente convinta. Chi a casa con un raffreddore, perché è questo che provoca il Covid nei soggetti vaccinati no? Coloro che non hanno potuto fare nulla, ma che hanno prostrato la loro vita al servizio della collettività. Quella stessa che avrebbero potuto salvare se, e solo se, fossero stati tutti insieme: una squadra contro la morte. E invece, non hanno potuto fare nulla. Un rimorso, un disincanto e la disillusione di apprendere una verità scomoda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.