David Sassoli: il lutto europeo per la morte del Presidente del parlamento
David Sassoli: il lutto europeo per la morte del Presidente del parlamento

David Sassoli: il lutto europeo per la morte del Presidente del parlamento

David Sassoli, presidente del parlamento europeo, ha lasciato l’amaro in bocca alla comunità e, alla stessa Italia. È stato il portavoce Roberto Cuillo, ad annunciare il decesso, datato 11 gennaio, alle ore 01.15.

Quale malattia ha portato con sé David Sassoli?

A breve, sarebbe scaduto il suo mandato come presidente e, avrebbe avuto ancora ottime possibilità di vittoria. Ma David Sassoli, è stato costretto a rivedere i propri piani di carriera a causa degli strascichi della malattia. Una polmonite da legionella, che sembrava di fatto, avere lasciato solo il brutto ricordo di sé, è tornata prepotente. Costringendo di fatto il Presidente, ha fronteggiare con cautela la propria vita e, rinunciare alla fatica della stessa. Poi il ricovero, in Italia e, infine, la notizia della prematura scomparsa.

Una vita fra giornalismo e politica

Ricordiamo bene il suo volto al TG1. Ha dedicato gran parte della propria vita al giornalismo, poi trasformato in un’ardente passione per la politica. Si divise in un triangolo, tra Firenze, Roma e, infine Bruxelles. Lì, trovò il proprio posto, mostrando la sua tenacia e la voglia di mettersi in gioco. Poi, la nomina a Presidente dell’Europarlamento. Ma si s, che l’imprevedibilità della vita, molto spesso, ci porta a non essere più artefici del nostro destino. E David Sassoli, purtroppo, ci lascia troppo presto: a soli 65 anni. Tutta l’Europa è commossa dalla prematura scomparsa e, Ursula Von Der Leyen, ha speso qualche parola in merito.

Le parole di Ursula Von Der Leyen

Per fare arrivare a destinazione, mirato alla comprensione popolare, la Von Der Leyen, scrive un tweet esclusivamente in italiano. Una sorta di forma di rispetto dedita alla persona di David Sassoli. “ Sono profondamente rattrista dalla morte di un grande europeo e italiano. David Sassoli è stato uno straordinario Presidente del Parlamento europeo, un giornalista appassionato e, soprattutto, un caro amico. I miei pensieri vanno alla famiglia, riposa in pace, caro David.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.