Lo sceicco Akram Al-Kaabi leader della milizia sciita: “Scacceremo le forze americane nelle bare”
Lo sceicco Akram Al-Kaabi leader della milizia sciita: “Scacceremo le forze americane nelle bare”

Lo sceicco Akram Al-Kaabi leader della milizia sciita: “Scacceremo le forze americane nelle bare”

Lo sceicco Akram Al-Kaabi, segretario generale del movimento Al-Nujaba, una milizia sciita irachena, ha dichiarato: “Scacceremo le forze americane nelle bare“. È una dichiarazione fatta, in un discorso pubblico andato in onda su Al-Ahd TV (Iraq) il 4 gennaio 2022.

Lo sceicco Akram Al-Kaabi pronto ad una nuova guerra santa?

Lo sceicco Al-Kaabi ha aggiunto: “Qualsiasi atto sciocco da parte degli USA farà sì che le milizie prenderanno di mira le forze americane ovunque si trovino. Anche nelle basi militari al di fuori dell’Iraq. La nostra posizione riguardo all’occupazione americana è ferma e predeterminata. L’unica opzione è scacciarli militarmente. Per quanto riguarda i tentativi di renderci più flessibili o di intimidirci attaccandoci, diciamo loro che gli attacchi della resistenza non cesseranno. Qualsiasi reazione delle forze statunitensi sarà punita ancora più duramente. Ogni atto sciocco da parte loro sarà seguito dall’estensione della portata dei nostri attacchi. Vi braccheremo ovunque voi siate, sia dentro che fuori l’Iraq. Ma specialmente nei paesi che collaborano con voi. Vi inseguiremo ovunque. Tutti noi seguiamo l’esempio di Hussein, fino al martirio“.

Una follia che non cessa di esistere

Non crediate che sia solo la follia di qualche capraio con un mitra. Questa si chiama vendetta. È la vendetta per popoli che sono stati abbattuti dai paesi occidentali, soprattutto dagli USA. Molta memoria si perde. Molti di noi non ricordano o mai hanno studiato la storia dell’Iran o dell’Iraq. Fare un viaggio nella storia è molto utile, si comprendono i motivi della vendetta.

Un commento

  1. Pingback:Missione antiterrorismo: in Siria si contano 13 vittime - Il Grillo Quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.