Conteggio ricoveri: che cosa potrebbe cambiare dal 1 febbraio?
Conteggio ricoveri: che cosa potrebbe cambiare dal 1 febbraio?

Conteggio ricoveri: che cosa potrebbe cambiare dal 1 febbraio?

Ci sarebbe una svolta per ciò che concerne il conteggio dei ricoveri in ospedali. I pazienti che entrano in ospedale per cause differente dal Covid, ma che ad esso, risultino positivi e asintomatici, non saranno contati totalmente nei ricoveri Covid.

Che cosa cambia per il conteggio ricoveri Covid?

Sebbene ancora nulla sia deciso, né conclamato, sarebbero queste le idee derivate direttamente dal Ministero. Una circolare atta, ad entrare in vigore da febbraio, che ricondurrebbe il conteggio dei ricoveri ad una nuova svolta. “ Il paziente ricoverato per cause differenti che risulti positivo al Covid, ma asintomatico allo stesso, qualora sia assegnato in isolamento al reparto di afferenti della patologia per la quale si rende necessario il ricovero, non sarà conteggiato nell’Area Medica Covid”. È quanto evince dalla circolare.


La legittima protesta per il dubbio e il libero pensiero


Un nuovo campo d’azione

Se tale circolare, manterrà invariato il suo testo, e sarà tale approvata, avrà una nuova voce. Si instaurerà infatti, un nuovo campo: i pazienti Covid ricoverati per cause diverse. La definizione in sé, di caso Covid, rimane però invariata. Essa cita: “ i pazienti ricoverati positivi, a prescindere dai sintomi, vanno tracciati come casi e comunicati ai sistemi di sorveglianza esistenti.” Al momento non esiste alcun dato formalmente espresso, però, che attesti la certezza concreta di tale circolare.

L’autonomia regionale

È sempre aperto e ben disposto, invece, il dialogo con le singole regioni. Infatti, l’ISS si mostra disponibile al confronto con le singole regioni, qualora la situazione dovesse cambiare o peggiorare. Una facoltà, che abbiamo visto essere stata presa enormemente in considerazione in passato. Sia per le aperture, che per le chiusure e, nonché per i differenti comuni. Vedremo in futuro, se la questione sarà presa in considerazione a tutti gli effetti e, quindi, affermata secondo la bozza della circolare come abbiamo trascritto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.