Glutei: come avere il lato B che avete sempre sognato
Glutei: come avere il lato B che avete sempre sognato

Glutei: come avere il lato B che avete sempre sognato

I glutei, quel meraviglioso muscolo che ha bisogno di un’attivazione importante per crescere. Tutte noi, vorremmo averli con uno schiocco di dita, ma la realtà è ben diversa. Vi prego, non credete a coloro che vi promettono i migliori risultati nel minor tempo possibile, la parola d’ordine è infatti, la fatica, tanta fatica.

Come attivare i glutei e farli crescere?

Sedere tondo, tonico, che vi rende orgogliose del lavoro fatto. Ebbene, non esiste nessuna formula magica che possa realizzare il vostro desiderio. Il lavoro da farsi, si svolge tutto in sala pesi. L’attivazione di questo muscolo infatti, deve essere graduale e, apportare l’avanzamento di carichi importanti. Per farla breve, dovrete caricare molto i vostri glutei. Si tratta infatti, di un grande muscolo che ha necessariamente bisogno, di grandi stimoli. Ma il primo fattore da tenere in considerazione, è la postura.


Il cambiamento del corpo: non credete a chi promette un fisico senza fatica


La curva lombare vs la schiena piatta

Una curva lombare ben accentuata, spingerà i vostri glutei in alto. Questo fattore, farà si che, i vostri glutei, potranno crescere alti e sodi. Al contrario, se la vostra schiene risulta piatta, non potrete ottenere il risultato detto in precedenza. Quindi, credete solo, a chi vi espone i fatti come sono. Stiamo parlando di un lavoro pulito, PU-LI-TO. Va da sé, che la chirurgia estetica, non sia contemplata in questo discorso. Esistono esercizi mirati al gluteo che, sono estremamente fondamentali e, quasi un culto per il vostro lato b.

Affondi, squat e mezzi stacchi

Gli affondi, gli squat e i mezzi stacchi, fanno parte degli esercizi mantra per i vostri glutei. Eseguiti nel miglior modo, seguiti da un istruttore, incrementeranno notevolmente il vostro muscolo. In concomitanza con la crescita del peso di carico, crescerà il vostro muscolo. “Ma in quanto tempo?” Questa è la domanda più quotata, a cui, nessuno vi potrà rispondere. Oggi corpo reagisce allo stimolo in modo differente. Ma ciò che è davvero importante, è di fatto la pazienza. Non abbiate mai fretta di incrementare, ascoltate il vostro fisico e fate un passo per volta. Il lavoro deve essere costante e duraturo nel tempo, altrimenti, tutto ciò, non servirà a nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.