Caro bollette: eppure in piazza non scende un popolo coeso
Caro bollette: eppure in piazza non scende un popolo coeso

Caro bollette: eppure in piazza non scende un popolo coeso

Il caro bollette sta stringendo come una morsa alla gola tutto il popolo. Eppure, nonostante la situazione a dir poco precaria, nulla si muove. Il tutto, è ben oculato e nascosto dalla paura pandemica, tanto da restare in ombra, al secondo, se non ultimo posto, in ordine di importanza.

Caro bollette: il Governo e la discussione in merito?

Il Governo ha previsto per il giorno odierno, la discussione del caro bollette a tavolino. Ma ciò che davvero ci deve importare, è quello che ne verrà fuori. Perché se ancora crediamo che parte del recovery found, sia disposto a questo, allora, dobbiamo ripartire da zero. Negli anni, nel periodo storico e, con l’esperienza politica del nostro vissuto, dovremmo se non altro comprendere, che dove tolgono, rimettono da altra parte. Ben nascosta e concessa dalla legalità immorale dello stesso paese.


Pagare le bollette di luce e gas a rate? Le trattative nel Governo


Sì, ma la situazione è dettata dalla pandemia

Bene, ok, ammesso e non concesso che non sia stata una situazione sfruttata ad hoc per l’economia europea, consideriamo che tutto il mondo ha subito lo stesso trattamento. Quindi resta chiaro che, ciò che gli altri prendono da noi, debba avere un costo elevato no? Eh no, perché sono forse gli stessi accordi con l’Europa che ce lo vietano? Non contando che il nostro paese, ha più ben poco dello stesso “Made in Italy”. Ma non è una novità che mai, abbiamo puntato sulla nostra stessa economia, andando a cercare, sempre mediante accordi a tavolino, qualsiasi cosa altrove.

Puntare sul nostro paese: la chiave di sVolta

Una chiave di Volta che si ricondurrebbe ad essere di svolta. Puntare sull’economia del nostro ae se, tornando alle origini delle bellezze italiane e, della sua stessa intelligenza, dovrebbe essere il punto cruciale. Ma per noi, i prezzi sono troppo alti e, lo smercio all’estero, non è contemplato nella maniera in cui, il paese d’origine, ne dovrebbe usufruire al calo prezzo. Ma invece di riflettere su queste cose, preferiamo nasconderci dietro una pandemia, che di certo ha peggiorato la situazione, ma cosa ancor più concreta, che non l’abbia creata daccapo.

Un commento

  1. Pingback:Nullatenente: lo scherno statale all’onesto popolo italiano -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.