Il male è Letta: insieme a Renzi è un guasto demicratico
Il male è Letta: insieme a Renzi è un guasto demicratico

Il male è Letta: insieme a Renzi è un guasto demicratico

Queste nuove elezioni del Presidente della Repubblica italiana dimostrano che il male è  Letta. Il segretario del Pd, insieme a Matteo Renzi rappresenta una anomalia democratica, che visti i tempi e le situazioni potrebbe essere o dovrebbe essere, un guasto evitabile.

Il male è Letta?

Il Pd è un carrozzone ingolfato di correnti interne che normalmente tendono al tradimento. Letta come del resto Matteo Renzi, rappresentano una grave anomalia democratica. Il Twitter del segretario dem è minaccioso, fascista e inopportuno. Dichiara apertamente che non è ammissibile la nomina a Presidente della Repubblica della Casellati quanto seconda carica dello Stato. Questa è una MENZOGNA! Non è presente in nessun articolo della costituzione, un punto che confermi questa dichiarazione. La ferma minaccia di Letta riguarda la precedente dichiarazione di Conte, che proponeva verso la Casellati come possibile soluzione. Il Twitter non è rivolto agli alleati governativi in senso generale, bensì diretta a Conte. Se Letta dichiara che questa scelta farebbe saltare la maggioranza, allora sia Salvini che Conte dovrebbero forzare la mano al Pd. Questa è l’unica soluzione per contare i seguaci del segretario dem.

La destra si potrebbe sfasciare?

Dobbiamo tenere in considerazione che la forzatura della destra si è paventata oggi con i numerosi voti a Crosetto. Continuo a pensare che il nome sarà al femminile, anche se continuo a pensare che la Casellati sia l’unica adatta al ruolo. Ma Letta è un male!

Un commento

  1. Pingback:La coerenza batte la trattativa? - Il Grillo Quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.