Crisi in Ucraina: la Russia potrebbe invadere a giorni
Crisi in Ucraina: la Russia potrebbe invadere a giorni

Crisi in Ucraina: la Russia potrebbe invadere a giorni

Crisi Ucraina: Biden ha avvisato il presidente dell’Ucraina che la Russia potrebbe invadere all’inizio del prossimo mese. È una dichiarazione molto importante perché viene direttamente dagli uffici dello spionaggio statunitense.

La crisi Ucraina è ancora evitabile?

La Casa Bianca ha dichiarato pochi minuti fa (venerdì), che il presidente degli USA Joe Biden, ha avvertito il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che esiste una “chiara possibilità” di un’invasione russa il mese prossimo. Ieri Mosca ha dichiarato che “Non c’è molto spazio per l’ottimismo“. L’Occidente ha respinto le sue principali richieste.La Russia vuole l’impegno, da parte dell’Ucraina, di non aderire alla NATO. Ma vuole anche una riduzione della presenza dell’Alleanza nell’Europa orientale. La Casa Bianca ha diffuso il messaggio telefonico del Presidente statunitense: “Il presidente Biden ha affermato che esiste una chiara possibilità che i russi possano invadere l’Ucraina a febbraio“. La tensione è aumentata nelle ultime settimane. USA e la NATO hanno espresso preoccupazione per il fatto che il dispiegamento di circa 100.000 soldati russi vicino ai confini dell’Ucraina sia una preparazione per l’invasione.

Cosa dice Mosca

Mosca ha affermato che, nonostante il rifiuto delle loro richieste più importanti, c’è ancora una possibilità per gli sforzi diplomatici. Il ministro degli Esteri Sergei Lavrov ha detto che alti funzionari del governo russo avrebbero presentato le loro proposte. Proposta passate per l’ufficio dell presidente russo Vladimir Putin. Putin da solo deciderà le prossime mosse della Russia. Di recente ha avvertito che sta ordinando “misure tecnico-militari” indefinite. Questo se l’Occidente si rifiutasse di soddisfare le sue richieste.

By Dimitri L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.