Corea del Nord: conferma di aver testato un missile balistico
Corea del Nord: conferma di aver testato un missile balistico

Corea del Nord: conferma di aver testato un missile balistico

La Corea del Nord ha confermato di aver testato un missile balistico a raggio intermedio (IRBM) Hwasong-12. Ovviamente secondo quanto riferito dai media statali. I funzionari statunitensi e sudcoreani hanno avvertito che il lancio di domenica potrebbe portare alla ripresa dei test di armi a lungo raggio e bombe nucleari.

La Corea del Nord fa ripartire la corsa al nucleare?

È stato il settimo condotto dalla Corea del Nord questo mese. La prima volta che un missile con capacità nucleare di queste dimensioni è stato lanciato dal 2017. Il lancio è stato segnalato per la prima volta dalle autorità sudcoreane e giapponesi domenica. Lo hanno definito come: “Una minaccia alla sicurezza regionale. Il test di ispezione è stato condotto allo scopo di ispezionare selettivamente il missile balistico a lungo raggio terra-terra Hwasong-12. Anche verificare l’accuratezza complessiva di questa arma”. È quello che ha affermato l’agenzia di stampa statale nordcoreana KCNA. La Corea del Nord ha precedentemente dichiarato che l’Hwasong-12 può trasportare una “testata nucleare pesante e di grandi dimensioni”. KCNA ha dichiarato che il lancio del missile è stato condotto in modo tale da garantire la sicurezza dei paesi vicini. La testata di prova era dotata di una fotocamera che scattava foto mentre era nello spazio.

Le foto da un missile

Le foto rilasciate dai media statali hanno mostrato immagini dallo spazio della Corea del Nord e delle aree circostanti. Non è stato riferito se il leader Kim Jong Un abbia partecipato al test.
Domenica il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha affermato che il lancio porta la Corea del Nord un passo avanti verso l’abolizione completa di una moratoria autoimposta sui test dei suoi missili balistici intercontinentali (ICBM) a più lungo raggio. Kim ha affermato di non essere più vincolato da quella moratoria, che includeva lo stop ai test sulle armi nucleari, annciata nel 2018. I Nord coreani hanno dichiarato che questo mese riprenderanno i test perché gli USA e i loro alleati non hanno mostrato alcun segno di abbandonare le loro “politiche ostili”.

Missili più grandi per la Corea del Nord

Gli USA condividono le preoccupazioni che l’escalation dei test missilistici, potrebbero essere precursori della ripresa dei test di armi nucleari e missili balistici intercontinentali.
Stanno cercando di intraprendere azioni, che riteniamo fondamentalmente destabilizzanti“.

By Dimitri L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.