L’impegno preso con noi stessi: tra caos e determinazioni
L’impegno preso con noi stessi: tra caos e determinazioni

L’impegno preso con noi stessi: tra caos e determinazioni

Nei momenti di caos come gli attuali, anziché farci risucchiare, possiamo prenderci del tempo per osservare e sentire se l’impegno preso con noi stessi, ha incontrato qualche ostacolo. Se ha vinto qualche sfida, se invece ci ha fatto inciampare, o se ci ha fatto deviare il percorso attraverso distrazioni, scorciatoie, illusioni o se siamo stati abbastanza DETERMINATI a mantenere questo impegno con la nostra Anima.

L’impegno con noi stessi è un’impegno con la nostra anima?

Ad ogni modo abbiamo sempre un’altra possibilità e più, per impegnarci seriamente alla conquista della nostra autenticità. Il vaso di Pandora è stappato, i veli della menzogna e dell’illusione che l’essere umano è tanto bravo a crogiolarvisi (MAYA) cadono uno ad uno. Il mondo è sotto un faro di luce ed è grazie ad esso che vediamo anche e soprattutto la parte d’ombra. Ricordiamoci che è la luce che illumina in buio. E mai come in questi ultimi anni. È vero non si vive bene, non è facile rimanere connessi e centrati, ma… vuoi essere libera davvero Anima? Allora dobbiamo iniziare ad osservare la finta libertà nascosta dietro ad una finta indipendenza, accogliamo questa possibilità.

Vuoi essere autentica Anima?

E allora smascheriamo quell’egoismo che chiamiamo sano ed impegniamoci a capire che non siamo soli. Che non si può fare tutto quello che si vuole, a meno che non si scelga ancora di dormire e di essere inconsapevoli. A meno che non si debba ancora maturare ed assumerci le nostre responsabilità, a meno che ancora… si voglia lottare contro qualcosa o qualcuno fuori che sembra ostacolare la libertà! Potremmo lottare, finché ne abbiamo le forze.

Lotta pure Anima, lotta… per l’impegno preso con noi stessi

Prendiamocela pure con il mondo, con gli altri, con qualcuno. Ma a pensarci bene, in fin dei conti gli unici a perdere in questo momento siamo noi! Vogliamo perdere l’occasione di sperimentare l’Amore vero? Vogliamo perdere un’opportunità per evolvere? E vogliamo ancora perdere un’opportunità per amare l’altro. Vogliamo darci l’opportunità di riconoscerci una grande famiglia con fratelli e sorelle? Possiamo pure continuare a lottare contro una vita ingiusta, rivendicandola non appena ne abbiamo l’occasione. O potremmo invece fermarci ed assumerci le responsabilità ed osservare che rincorrendo la libertà, rinneghiamo la autenticità! Ed è un perenne rinnegare, pensiamoci.

Il rinnegamento

E dunque rinneghiamo il nostro lato umano, la nostra arroganza, la rabbia, il rancore, la paura, e l’odio… che proiettiamo solo in eterno al fine di poterlo giudicare e condannare. Perché rinneghiamo la nostra vera natura che è Amore e che dunque non ferisce. Rinneghiamo la famiglia, la tribù, solo per pensare alla nostra libertà. E imperterriti rinneghiamo la nostra verità interiore, le conseguenze delle nostre scelte, azioni, reazioni, paure e la nostra oscurità. Pensando di essere perfetti o cercando di esserlo invano attraverso un severo giudizio interiore. Perdendo ancora tempo a giustificarci dando la colpa a qualcuno o qualcosa piuttosto che vedere ed ascoltare assumendoci la responsabilità. È solo la la nostra ANIMA, l’unica che ci perde, cara Anima, sei solo tu: l’unica che ha ancora la possibilità di guadagnarci, sei ancora tu! E ciò accadrà quando comprenderemo che la lotta non è fuori! Che l’altro non c’entra mai! Che tutto è una proiezione, una idea, una personale realtà, una convinzione, un dogma… ILLUSIONE!

L’impegno preso con noi stessi: tra nascondimento e illusione

Se ne prendiamo atto, finalmente, cominceremo un vero atto rivoluzionario interiore, liberandoci dall’auto giudizio e dall’auto condanna, dall’auto punizione e dall’auto commiserazione. In modo che nessuno là fuori dovrà più mostrarci cosa nascondiamo dentro! Vuoi essere libera o autentica anima? Cominciamo a seminare l’intenzione di voler conoscere una nuova parte di noi.

Di Cecilia Vitulli

Un commento

  1. Pingback:L'ombra: Fonte, Divina Madre, Natura, Buddha, Dio - Il Grillo Quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.