Governo accelera sul caro-bollette
Governo accelera sul caro-bollette

Governo accelera sul caro-bollette

Fonti di Palazzo Chigi lasciano trapelare che il governo accelera sul caro bollette. “Il governo è al lavoro per tenere domani un Consiglio dei Ministri,  per discutere delle misure in materia di concessioni balneari e non degli interventi contro il rincaro delle bollette”.

Il governo accelera per mantenere la maggioranza unita?

In questa giornata Matteo Salvini sembra il più attivo, anche per prendere le distanze da Giorgetti. “Il caro bollette è una emergenza nazionale, troppi settori rischiano di fallire. Ne parlerò con Draghi: servono subito il decreto Energia e idee chiare per il futuro. L’Italia ha bisogno di aumentare l’estrazione di gas e, per i prossimi anni, serve una riflessione seria sul nucleare di ultima generazione. I troppi No ideologici fanno male al Paese. Per esempio la palestra di Bologna ha ricevuto una bolletta del gas più che raddoppiata a parità di consumi: da 2.426,37 euro da pagare a fine dicembre 2021 a 5.090,65 da saldare entro il 31 gennaio 2022. Nello stesso periodo di riferimento, il costo dell’energia elettrica è passato da 3.025,69 a 4.294,20 euro. Simili prezzi, uniti alle difficoltà che il settore delle palestre ha accusato per la pandemia, rischiano di stroncare molte attività”.

Letta batte sulla difficoltà delle famiglie

“Questa è la settimana giusta per dare un messaggio forte alle famiglie e alle imprese, perché la ripresa è a rischio. Spingiamo il governo ad andare nella giusta direzione, aiutare famiglie e le imprese”. Mentre Giorgia Meloni è furibonda: “Famiglie e imprese, già in difficoltà a causa della crisi economica, subiranno l’ennesima stangata dovuta al rincaro di luce e gas. Il governo, incapace e senza alcuna strategia, continua a non fare nulla“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.