Apple lavora a lenti a contatto per la realtà virtuale
Apple lavora a lenti a contatto per la realtà virtuale

Apple lavora a lenti a contatto per la realtà virtuale

Apple lavora a lenti a contatto per la realtà virtuale, l’uscita è prevista nel 2030. Mentre si fa un gran parlare di AR, VR e metaverso, Apple ancora non è scesa in campo con i suoi Apple Glasses. Dispositivo del quale si parla da anni e che dovrebbe proiettare la casa di Cupertino nella prossima generazione della tecnologia consumer.

Apple lavora per il top?

Apple terrà un evento l’8 marzo, ma c’è poca speranza che mostri un visore per la realtà virtuale o degli occhiali per quella aumentata. Sappiamo per certo che ci sta lavorando. L’analista Ming-Chi Kuo, firma nota tra gli amanti delle voci di corridoio hi-tech, ha predetto che intorno al 2030 Apple potrebbe rilasciare delle lenti a contatto. Funzionerebbero in tandem con iPhone e Apple Glasses, per rendere la realtà aumentata davvero a portata di occhio. Le lenti a contatto del colosso  servirebbero a entrare definitivamente nell’era del computer invisibile, un trend che sembra confermato da tutte le visioni a lungo termine nel campo della tecnologia. Tanto che la visione per il futuro è che le lenti potrebbero un giorno rendere superfluo lo smartphone, e funzionare autonomamente per metterci in contatto col resto del mondo.

La capacità

Queste lenti a contatto smart avrebbero la capacità di adattarsi al colore degli occhi e potrebbero costare tra i 99 e i 299 dollari, secondo Ming-Chi Kuo. È indubbiamente fonte di grandi esperienze e novità. Le sue trovate stupiscono e fanno sempre a avanzare la tecnologia in un futuro inaspettato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.