Storica risoluzione contro l’inquinamento da plastica
Storica risoluzione contro l’inquinamento da plastica

Storica risoluzione contro l’inquinamento da plastica

Le Nazioni Unite hanno adottato una storica risoluzione per porre fine all’inquinamento da plastica. Per la prima volta nella storia, i leader mondiali hanno raggiunto un accordo per frenare l’inquinamento da plastica.

Storica risoluzione?

“È un meraviglioso esempio di ciò che il mondo può fare quando tutti lavorano insieme”, è ciò che  ha affermato Monica Medina, delegata degli USA presso il Segretario di Stato per gli oceani e gli affari ambientali e scientifici internazionali. Questo è l’inizio della fine del flagello della plastica su questo pianeta. La risoluzione chiede la creazione di un comitato di negoziazione intergovernativo che dovrà redigere un trattato speciale entro il 2025. Si prevede tra l’altro, la necessità di promuovere la cooperazione nazionale e internazionale per ridurre l’inquinamento da plastica in mare. Di sviluppare, attuare e aggiornare su piani d’azione nazionali per combattere i rifiuti di plastica“.

Fantastica risoluzione

“L’inquinamento da plastica è diventato un’epidemia. Con la risoluzione odierna, stiamo ufficialmente iniziando a guarire il pianeta”. È l’affermazione di Espen Barth Eide, presidente dell’Assemblea dell’ambiente delle Nazioni Unite e ministro norvegese per il clima e l’ambiente. Secondo l’Assemblea delle Nazioni Unite per l’ambiente, l’inquinamento da plastica è aumentato da due milioni di tonnellate negli anni ’50, fino a 348 milioni di tonnellate nel 2017. È diventata un’industria globale del valore di 522,6 miliardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.