Lavrov: “Anche Hitler era ebreo” l’ira di Israele
Lavrov: “Anche Hitler era ebreo” l’ira di Israele

Lavrov: “Anche Hitler era ebreo” l’ira di Israele

All’affermazione di Lavrov possiamo confermare che la guerra è cosa da sotto culturati. Non è sufficiente prendere una laurea per avere una cultura. Il sapere va amato, contestualizzato, provato, elaborato e alla fine reso disponibile alla società.

Lavrov è fuori di testa?

Hitler nacque e fu cresciuto da una madre cattolica praticante, Klara Pölzl, venne battezzato da neonato e ricevette la confermazione all’età di quindici anni secondo i precetti e la dottrina della Chiesa cattolica, ma cessò di partecipare alla messa e ai sacramenti a partire dalla prima giovinezz. La sua avversione profonda verso la Chiesa cattolica è ben esplicitata nei suoi “Discorsi a tavola” trascritti da Martin Bormann. Questo fa di Hitler un ateo, sicuramente un pensatore libero, bastardo ma libero. Non lo rende ebreo. Lavrov, come del resto il suo capo dovrebbero essere eliminati. Entrambi alimentano non solo la morta ma la sotto cultura. Del resto Putin, si è laureato in giurisprudenza internazionale attraverso i meriti delle sue operazioni speciali per il KGB. Cioè una capra assicurata. Ma torniamo al suo servo sciocco.

Un servo sciocco

Ospite al talk show di Rete4 Zona Bianca, il ministro degli esteri russo ha paragonato Zelensky a Hitler. Ha sostenuto che non regge la tesi secondo la quale il presidente non può essere nazista solo perché è ebreo. Infatti, sottolinea, “anche Hitler era ebreo. Sono i peggiori antisemiti”. La frase ha provocato accese polemiche da ogni fronte. Il premier israeliano Bennet e altre personalità ebraiche hanno sottolineato l’errore storico definendo la frase di Lavrov una grave affermazione. Inoltre, il premier israeliano ha sottolineato la differenza che intercorre tra le nostre guerre odierne a ciò che è successo durante la seconda guerra mondiale. “Si smetta immediatamente di ricorrere alla Shoah del popolo ebraico come strumento per polemiche politiche”.

Lavrov deve essere istruito

La comunità ebraica di Roma inorridisce davanti allo stravolgimento della Storia. “Viene permesso di distorcere completamente la storia. Il risultato sarà quello di una democrazia indebolita e priva degli anticorpi necessari a tutelare se stessa”. È l’affermato di Dureghello, presidente della comunità. Ha principalmente protestato in riferimento alla mancata opposizione del presentatore Mediaset a questa affermazione priva di contradditorio passata sulla tv italiana. Ma del resto sappiamo quanto sia bassa anche la preparazione culturale dei giornalisti Mediaset.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.