Berrettini e la corona un affare di cuore
Berrettini e la corona un affare di cuore

Berrettini e la corona un affare di cuore

Matteo Berrettini e la corona da regina. Per il secondo anno consecutivo vince il torneo del Queen’s Club. Il Club della Regina, il torneo per eccellenza di preparazione a Wimbledon ha un giovane re ed è italiano.

Berrettini e la corona pronta anche per Wimbledon?

Ci è già andato vicino, e anche quest’anno, dopo aver vinto Stoccarda e Queen’s, Matteo sembra avere un altro passo erba. Ha battuto in due set (7-5, 6-4) il serbo Filip Krajinović. Per Berrettini, al settimo titolo in carriera nel circuito ATP è la seconda vittoria consecutiva al Queen’s dopo quella ottenuta l’anno scorso. quando divenne il primo italiano a vincerlo in 131 di storia. Una settimana fa Berrettini aveva vinto anche il torneo di Stoccarda, sempre su erba, in finale contro Andy Murray. Insomma, il nostro tennista ha un passo erba che gli altri non sembrano avere. Non c’è da stupirsi se quest’anno condannasse Nole all’oblio.

Il Passo

Sembra aver superato brillantemente gli acciacchini che spesso lo tormentano. Il riposo dai tornei, probabilmente ha permesso a Matteo di aggiustare i suoi colpi e il suo corpo. E’ molto solido e riesce a tirarsi fuori da situazioni spesso antipatiche. Se dovesse vincere Wimbledon non mi stupirebbe, ma comunque deve fare i conti con geni della superficie, Nole per primo. Vi regalo una mia previsione sulle semifinali: Berrettini, Djokovic, Rublev, Ruud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.