Il re della truffa a Roma: il nuovo re dell’inganno
Il re della truffa a Roma: il nuovo re dell’inganno

Il re della truffa a Roma: il nuovo re dell’inganno

Abbiamo domandato, confrontato e poi il riscontro sembra chiaro: il re della truffa a Roma è del genere criminale verso le persone per bene. Di tutte le attività truffaldine in questione è quella che maggiormente sta prendendo piede in questa Roma che sembra non aver più ordine morale.

Il re della truffa a Roma?

Le dichiarazioni pubbliche sono chiare: il re della truffa è Massimoto, un negozio di moto e scooter sito nella Roma Nord. Il furfante in questione è atto a vendere scooter di seconda mano sfondati. Te li vende a braccia aperte come dice lui, ma dopo due giorni lo scooter o la moto in questione si ferma e li parte la tarantella della finta riparazione e il non intervento sotto garanzia. Il tipo del negozio, cioè il proprietario, che per ora teniamo celato il nome ma lo abbiamo già segnalato alla polizia, non ha assistenza interna, quindi ti dice per un paio di volte di portare al negozio lo scooter per mandarlo “in garanzia” all’officina con cui ha il contratto di assistenza. Fino a qui sembra tutto normale, il problema è che l’oggetto in questione uscirà con lo stesso difetto. dopo la così detta romanella, lo scooter o la moto ripresenteranno lo stesso difetto a distanza soltanto di un paio di ore… e qui scattano anche le minacce fisiche se ti permetti di richiamarlo. Insulti e minacce fisiche dal re della truffa.

Le dichiarazioni pubbliche parlano chiaro

Valerio L. “Acquisto beverly 300, dopo 4 giorni e ben 2 volte rimasto per strada il motore era sbiellato con vari altri problemi. Ne prendo un altro (a spese loro) un downtown 300 2014 frizione andata, gomme finite, dischi finiti coppa dell’olio spaccata (tutto documentabile) e altro. (Sarebbero da denunciare se non fossimo in Italia) il tutto contornato da 74000 mila km ed era quello messo meno peggio, ovviamente quando gli ho presentato il tutto hanno fatto in modo e maniera di non risolvere nemmeno una problematica.
Ora lo scooter è perfetto, vi auguro di chiudere al più presto per non far passare tutto questo ad una brava persona che la mattina si alza per andare a lavorare.
Vergognatevi…
“.

Il re della truffa…

Gianni B. “Più che Massimoto dovrebbero chiamarlo Massitruffa. Non comprate motorini da questi farabutti. Gli scooter che vendono hanno tutti problemi. Li comprate e a distanza di qualche mese si fermano. Li portate da loro pensando “beh ok, è in garanzia”, e invece no! Loro NON applicano la garanzia, inventando scuse sui materiali di consumo ecc. Pessima esperienza! State alla larga!“.

Luca S. “Peggiore rivenditore di sempre! Rivendere mezzi usati e non controllati! Sono praticamente irreperibile dopo l’acquisto e cercano in tutti i modi di lavarsi le mani. Il primo appuntamento per i 1000km fatti oltre due mesi dopo le continue richieste di oltre 30 telefonate!
Sono allo stesso livello di privati truffaldini. Ho acquistato un xmax 250 a Giugno e già a Luglio cominciava a dare problemi.
Dopo alcuni controlli pagati di tasca propria, si è scoperto che sia il motore, le candelle(tassativamente sporche)e impianto di raffreddamento non era stato minimamente controllato! Infatti dopo neanche due mesi di utilizzo, si è presentato il problema delle guarnizione della testata che presentavano segni di bruciature, ovviamente non incluso per in “garanzia”… alla faccia della garanzia di 1 anno!!! Mezzi pieni di vizi oculti non dichiarati. Assolutamente sconsigliati! Spendente i vostri soldi altrove, non meritano nessuna fiducia!

Ancora ancora ancora

Eleonora A. “Siete una vergogna, irrispettosi e maleducati!!! Ho acquistato un sh125, dopo un mesetto(utilizzato pochissimo per impegni di lavoro) vado da loro a fare il tagliando e mi dicono che le pasticche e i dischi sono da cambiare, stranamente però prima di acquistarlo era tutto perfetto, inoltre il motorino aveva dei problemi alla centralina e all’iniettore, mai più PESSIMI!!“.

Sara M.Ti vendono un cassone e fanno in modo che la garanzia (che si paga 100€) non sia valida“.

Alessandro B. “Ho portato il mio motorino a fare il tagliando senza che desse alcun tipo di problema, il giorno del tagliando stesso sono rimasto a piedi e anche i giorni successivi, ho rifatto il tagliando da un’altra parte e sono saltati fuori 4 problemi diversi, c’è puzza di fregatura, di certo non lo porterò più. Sconsigliatissimo!”.

Massimo P. “… sinceramente non ho parole x descrivere…🤮”

Il re della truffa a Via Alfredo Catalani, 28

Con questo ci chiediamo come le forze dell’ordine non siano ancora intervenuti. La truffa da parte di questi soggetti continua ancora senza sosta. Chiediamo alle forze dell’ordine un intervento celere per comprendere la situazione degli oggetti che vendono, ma soprattutto il non rispetto della garanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *