Israele ha ritirato le truppe dalla Cisgiordania, ma ha avvertito che la sua operazione militare diventerà più intensa nel territorio occupato. Tredici palestinesi e un soldato israeliano sono stati uccisi nei due giorni di raid.

Israele si prepara al botto finale?

I residenti del campo profughi di Jenin sono usciti dalle loro case per trovare cumuli di macerie ed auto bruciate. I negozianti e i bulldozer hanno iniziato a rimuovere i detriti. Migliaia di persone fuggite dai combattimenti iniziano a tornare. L’esercito ha affermato di aver inflitto gravi danni ai gruppi militanti palestinesi nell’operazione che ha incluso una serie di attacchi aerei e centinaia a terra. Prima del ritiro, il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha promesso di continuare ad effettuare operazioni simili se necessario. “In questo momento stiamo completando la missione e posso dire che la nostra operazione a Jenin non è terminata“. Così si è espresso il presidente, durante una visita a una postazione militare alla periferia di Jenin. “Sradicheremo il terrorismo ovunque lo vediamo e lo colpiremo“.

Il raid di Jenin è stata una delle più intense operazioni militari israeliane di sempre .

Le scene a Jenin, compresi i massicci bulldozer dell’esercito che attraversavano i vicoli del campo, sono simili a quelle della grande incursione israeliana del 2002, che durò otto giorni e divenne nota come la “battaglia di Jenin”. Entrambe le operazioni, a due decenni di distanza, Hanno lo scopo di abbattere i gruppi militanti nel campo e scoraggiare e prevenire gli attacchi contro gli israeliani.  Tuttavia, il ciclo continuo di raid dell’esercito e attacchi palestinesi ha sollevato nuove domande sulle tattiche di Israele. Il raid di questa settimana ha avuto un ampio sostegno in tutta la politica israeliana, ma alcuni critici in Israele hanno sostenuto che l’impatto sarà di breve durata. Il presidente palestinese Mahmoud Abbas ha criticato la violenza degli israeliani anche se non ha il controllo sulle roccaforte di Hamas da cui potrebbero continuare a partire attacchi. 

Lacrime Psichedeliche